Descrizione Progetto

Feudi del Pisciotto

Luogo

Niscemi CT, Sicilia

Anno

2016

Fotografie

Fabio Gambina

Committente

Privato

Ai margini della Riserva naturale Sughereta di Niscemi, in una zona rurale autentica della Sicilia sudorientale, sorge l’antico Feudo del Pisciotto del 1700, uno dei più vasti di tutta l’isola. Le operazioni di restauro, volte a trasformarlo in un albergo di lusso, hanno avuto come obiettivi principali la restituzione e l’esaltazione del fascino originale della struttura, in parte andati perduti a causa dell’abbandono. Partendo da tale proposito i materiali utilizzati sono esclusivamente quelli della tradizione e ci si è concentrati sul ripristino dell’atmosfera originale degli ambienti.
Il cuore dell’intero complesso è rappresentato dall’antico Palmento, in cui le vasche per la pigia dell’uva sono state conservate integralmente, come anche gli enormi portoni in legno massello che si intervallano nel perimetro di questo particolare ambiente e si affacciano sulle vigne e le campagne circostanti. L’attraversamento di tale spazio porta il visitatore al ristorante in cui, tramite il pavimento in vetro strutturale, è possibile consumare un pasto “sospesi” sulla barriccaia sottostante.
Per le camere si è sfruttata l’elevata altezza dell’edificio tramite dei leggeri soppalchi in ferro e legno.
L’intero complesso è ulteriormente esaltato, durante le ore notturne, tramite un accurato sistema di illuminazione volto a valorizzare la pietra con cui esso è costruito e le sue forme.

Luogo

Anno

Fotografie

Committente

Niscemi CT, Sicilia

2016

Fabio Gambina

Privato